12 febbraio 2018

CIDNEON 2018: NON SOLO UN FESTIVAL

Progetto di ristrutturazione della Palazzina degli Ufficiali in collaborazione con la Fondazione Brescia Musei.

Gli organizzatori della seconda edizione di CidneON, ospitata al Castello di Brescia, nella consapevolezza dell’immenso valore storico del monumento, hanno deciso di abbinare all’evento culturale anche una raccolta fondi destinata alla manutenzione e valorizzazione del Castello.

Nella intenzioni dei promotori c’è quello di fare il possibile per salvare un pezzo di storia bresciana molto importante, da sempre punto d’incontro e simbolo della città, che necessita di maggiore cura. Il valore del castello è inestimabile perché è parte integrante della storia di Brescia.

La campagna prevede che durante tutta la durata dell’evento (dal 10 al 17 febbraio 2018) i visitatori avranno la possibilità di contribuire per proteggere e valorizzare un bene così importante.
In particolare, i fondi raccolti nel corso del Festival, saranno destinati dalla Fondazione Brescia Musei al progetto di ristrutturazione della Palazzina degli Ufficiali, un edificio nel cuore del Castello, che oggi ospita le aule destinate ai laboratori didattici per i bambini e i ragazzi delle scuole. La palazzina degli Ufficiali è anche la sede dell’Associazione Speleologica Bresciana, costituita da diversi volontari che conducono visite guidate nei luoghi “nascosti” del Castello. Proprio all’altezza della Palazzina sbuca la “Strada del Soccorso”, un percorso coperto che conduce dal Colle Cidneo alla città, utilizzato due volte per portare aiuto alle truppe asserragliate in Castello: nel 1512, in occasione del Sacco di Brescia operato dalle truppe francesi guidate da Gaston de Foix-Nemours, e nel 1849, nel corso delle Dieci Giornate, quando i bresciani si ribellarono agli austriaci.

I finanziatori privati non dovranno necessariamente investire molto denaro, basta anche un euro simbolico.
È possibile contribuire al progetto di restauro versando il contributo, durante il Festival in apposite teche distribuite lungo il percorso.


torna all'elenco delle news